rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
la prospettiva / Fontanafredda

Il futuro del Pordenone è Fontanafredda, anche in Serie B

La squadra di calcio verso il trasloco. Il 28 novembre partiranno i lavori allo stadio Omero Tognon. Da febbraio in poi i neroverdi potrebbero trovare casa nell'impianto

Il futuro del Pordenone si chiama stadio “Omero Tognon” di Fontanafredda. I neroverdi giocheranno qui parte di questa stagione e sicuramente tutto il campionato 2023/2024. Lunedì dovrebbe essere avviato il cantiere nell’impianto per gli ultimi lavori indispensabili per l’omologazione al campionato di Serie C. 
Sarà rifatto il manto erboso, potenziato l’impianto di illuminazione, montato un impianto di videosorveglianza e installati quasi 4.000 seggiolini nuovi.

Se il cronoprogramma sarà rispettato, i lavori dovrebbero concludersi il 15 febbraio e quindi il Pordenone potrebbe scendere in campo a Fontanafredda a febbraio. E anche il futuro più lontano sarà al Tognon. Come riporta il Messaggero Veneto, in caso di promozione in Serie B, andrebbe progettato un ampliamento di capienza di 1.500 posti e un ulteriore potenziamento dell’impianto di illuminazione. Sarebbero i lavori minimi per chiedere una deroga alla Federazione e quindi proseguire in provincia le attività.

Sarebbe una spesa di un milione di euro, che si andrebbe a sommare ai quasi quattro già stanziati per i lavori di adeguamento dell’impianto di Fontanafredda.    

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il futuro del Pordenone è Fontanafredda, anche in Serie B

PordenoneToday è in caricamento