rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
rinascita

Presentato il Pordenone FC, ecco tutte le novità

Soci, allenatore e staff tecnico per la squadra che affronterà il campionato di Promozione

Si è alzato ufficialmente il sipario sul nuovo Pordenone FC. La città dopo una lunga attesa ha ufficialmente la sua nuova squadra, con un organigramma che vede già a bordo alcune figure fondamentali. 
Sala consiliare del Comune gremita per la presentazione del nuovo corso neroverde, capitanato dal presidente Gian Paolo Zanotel insieme a un gruppo di imprenditori del territorio. 

Cuori neroverdi 

Un primo pilastro ufficializzato riguarda la gestione dei giocatori e i protagonisti saranno due ex capitani. Come noto, l'allenatore sarà Fabio "Ciccio" Campaner, reduce dalla vittoria del campionato di Promozione con il Fontanafredda (la stessa categoria in cui giocherà il Pordenone). 
Il settore giovanile invece sarà diretto da Mirko Stefani, che lascia il ruolo da allenatore dell'under 15 dell'Udinese per diventare dirigente neroverde. 

Bottecchia e De Marchi 

Il Pordenone FC torna a casa. Giocherà allo stadio Bottecchia, luogo caro ai tifosi. Se il seguito sarà sufficiente sarà aperta anche la gradinata scoperta, altrimenti il pubblico sarà accolto in tribuna. 
Il centro sportivo De Marchi, secondo quanto ha dichiarato la dirigente Flavia Maraston, tornerà nella disponibilità del Comune entro la fine del mese. Da lì poi partirà l'iter per l'assegnazione: saranno fatti i lavori necessari e poi il luogo sarà dato alla squadra neroverde che lo dividerà con altre associazioni sportive del territorio. 

Vivaio e calcio femminile

Il presidente Gian Paolo Zanotel ha dichiarato di voler ripartire anche con una squadra femminile e di voler valorizzare il vivaio. In questo senso l'obiettivo è di creare una seconda squadra, composta solo dalle nuove leve neroverdi, da iscrivere al campionato di Terza categoria così da mettersi subito alla prova con tutte le logiche di un campionato "senior". 

Una società aperta

I soci del Pordenone sono pronti ad accogliere altri imprenditori del territorio che vogliano entrare nella compagine societaria. Un cambio di prospettiva sottolineato da Zanotel che, ringraziando pubblicamente Mauro Lovisa , nel suo intervento ha sottolineato che la nuova società neroverde dovrà avere una gestione aziendale, senza situazioni poco chiare o improvvisate 
Un occhio di riguardo ai tifosi viene dato da subito. Il nuovo logo della squadra sarà creato dagli studenti del liceo artistico Galvani: tra le varie proposte sarà scelta quella più votata dal popolo neroverde. 

Chi sono i soci

Nel nuovo Pordenone i soci sono il broker assicurativo Gian Paolo Zanotel che ricoprirà anche il ruolo di presidente, il commerciante Andrea Dal Mas, il titolare di Videoline Edmondo Pasquetti, l’imprenditore del settore energetico Nevio Pavan, il commercialista Giuseppe Polazzo, il fondatore di Midj Paolo Vernier e il titolare di Sincromia Franco Zanetti. Un settebello che intende restituire alla nostra città una società rinnovata, nella migliore tradizione calcistica pordenonese. Alea, Maccan e Sina i primi partner del territorio che hanno sposato il progetto insieme alle aziende dei fondatori.

Lo staff tecnico

Con mister Campaner sono attesi il vice allenatore Paolo Brescacin, lo storico bomber e capitano Max Sessolo in veste di preparatore atletico, Alessandro Turrin per la preparazione dei portieri e Mirko Stefani, novità di queste ore, storico capitano nei recenti anni di Serie C e B, alla guida del vivaio. Pronto a tornare anche il massofisioterapista Alessandro Marzotto già colonna portante dei Ramarri dal 2004 al 2023.

PordenoneToday è anche su WhatsApp. Iscriviti al nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentato il Pordenone FC, ecco tutte le novità

PordenoneToday è in caricamento