rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
la curiosità / Fontanafredda

La Triestina chiede di giocare allo stadio Tognon di Fontanafredda

Arrivata al Comune la richiesta della società alabardata

Il futuro dello stadio Tognon di Fontanafredda non è più neroverde. Dopo i lavori costati milioni di euro per adeguare lo stadio alla Serie C, il Pordenone è sparito dal calcio giocato e quindi il Fontanafredda potrà far giocare la prima squadra (che milita in Promozione) e il settore giovanile in un impianto di alto livello per la categoria, senza doverlo più condividere con la squadra del capoluogo di provincia. 

Il Fontanafredda giocherà la sua prima partita in casa il 24 settembre e al Comune, proprietario dell'impianto sportivo, è arrivata un'altra particolare richiesta negli ultimi giorni. 
L'Unione sportiva Triestina ha inviato una lettera per chiedere di poter utilizzare lo stadio Omero Tognon per disputare la partita contro la Pro Vercelli, in programma per sabato 16 settembre alle 20:45. 
Il motivo è in alcuni lavori di manutenzione a cui deve essere sottoposto il campo dello stadio Nereo Rocco. Il manto erboso, come si è visto nell'esordio contro il Trento, è in pessime condizioni e deve essere ripristinato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Triestina chiede di giocare allo stadio Tognon di Fontanafredda

PordenoneToday è in caricamento