Tennis / Cordenons

Tennis, tutto pronto per gli Internazionali femminili di Cordenons: si parte con le qualificazioni

Domenica scenderanno in campo le prime giocatrici che si contenderanno 8 posti per il main draw

Manca poco alle due settimane di grande tennis a Cordenons.  Si parte con gli Itf Internazionali del Friuli Venezia Giulia Serena Wines 1881 Tennis-Acqua Maniva Tennis Cup giunti alla ottava edizione con un montepremi di 60mila dollari. 

Sui campi in terra rossa dell’Eurosporting di Cordenons si terranno 30 luglio i primi match di qualificazione suddivisi su due turni. A partire dalle 10 ben 32 giocatrici si contenderanno 8 posti per il main draw. Ad aprire le danze Dalila Spiteri, testa di serie numero 1 del tabellone cadetto, che dovrà sfidare la wild card dell’organizzazione Francesca Covi (neopromossa in serie C con la squadra dell’Eurosporting Treviso) sul campo centrale Serena Maniva. 

Sempre domenica spazio alla seconda wild card per il tabellone di qualificazioni: la 17enne Sveva Maria Ricci, che milita tra le fila dell’Eurosporting Treviso, nella squadra fresca di promozione in serie C. Ilona Georgiana Ghioroaie, testa di serie numero 2 del tabellone cadetto, dovrà vedersela con la statunitense Rasheeda McAdoo. 

C’è grande attesa (e un pizzico di curiosità) per la sfida tra le sorelle Jessica e Tatiana Pieri. Presente al torneo anche la slovena Nika Radisic, finalista nell’edizione del 2019, che affronterà la tedesca Natalia Siedliska, numero 5 del seeding di qualificazione. 

Tra le wild card concesse dalla Fitp da segnalare l'atleta Melania Delai in cerca di risultati importanti a Cordenons. 

Il tabellone principale

Per quanto riguarda il main draw va citato il nome dell’ungherese Fanny Stollar, 24enne di Budapest attualmente n.340 Wta, in tabellone grazie a una wild card concessa dagli organizzatori, ma che può vantare in carriera il proprio best ranking alla posizione numero 114. In questa stagione si è imposta nel W25 di Orlando in Florida e proprio di recente ha raggiunto i quarti di finale nel Wta 250 di Budapest. Inoltre è stata la più giovane tennista di sempre a vincere i campionati nazionali ungheresi fino a raggiungere la semifinale ai tornei juniores di Wimbledon, Us Open e ai giochi olimpici della gioventù. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis, tutto pronto per gli Internazionali femminili di Cordenons: si parte con le qualificazioni
PordenoneToday è in caricamento