rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Pallavolo

Volley A2 Coppa Italia: La Tinet lotta, ma cede contro Ravenna

La squadra di Prata è stata sconfitta per 3-1 dalla Consar. Domenica 5 maggio la gara di ritorno

TINET PRATA – CONSAR RAVENNA 1-3

TINET: Baldazzi 7, Alberini 2, Nikol, Aiello (L), Lucconi 14, Scopelliti 3, De Angelis (L), Pegoraro,  Bellanova, Terpin 11, Petras 8, Iannaccone 1, Truocchio 2.  All: Boninfante

CONSAR: Mengozzi, Chiella (L),  Arasomwan 8, Bartolucci, Goi (L), Mancini 6, Orioli 5, Russo, Feri 12, Grottoli 7, Menichini, Benavidez 16, Raptis 12. All: Bonitta

Arbitri: Armandola da Voghera e Pristerà da Torino

Parziali: 25-20 / 22-25 / 20-25 / 12-25

Non basta purtroppo un set alla Tinet Prata che all'ultimo valzer in casa a Pordenone si è trovato di fronte a un osso duro come Ravenna. Si conoscono ormai troppo bene a giudicare dalle ultime sfide di campionato e dei playoff. In occasione della gara dei quarti di finale di Coppa Italia il pubblico si è fatto davvero sentire omaggiando la grande stagione dei passerotti. Alcuni di loro non vestiranno più la maglia gialloblù, compresi i coach Dante Boninfante e Samuele Papi. La formazione cambia volto con alcuni innesti ed esordi importanti nel corso di questa partita. 

La Tinet parte bene mantenendo la giusta distanza rispetto agli avversari di Ravenna.  Dopo la parità a quota 8 arriva il primo vantaggio di Prata sull’11-10. La Consar prova ad accorciare il vantaggio ma la squadra Pordenonese convince con delle ottime prestazioni individuali portando il punteggio sul 24-19. La Tinet resta compatta e strappa il primo set (25-20).

La Consar mette il turbo e riesce a cambiare il ritmo durante il secondo atto. I passerotti cercano di tenere alta la concentrazione sul turno di servizio di Baldazzi (17-16), ma gli avversari accelerano e chiudono il set sul 22-25. A quel punto avviene la svolta con il Parziale di 0-5 per la Consar e l'allenatore della Tinet costretto a chiamare tempo. Dopo il problema fisico per Scopelliti c'è l’esordio in serie A per Carlos Nikol, classe 2007 e dell’ U17.  I gialloblù lottanno ma è Ravenna ad avere la meglio (20-25).

Sul terzo set non c'è stata partita. I padroni di casa cedono e crollano di fronte a Ravenna che riuscita a sfruttare ogni occasione per guadagnare il vantaggio e vincere (12-25). Ai passerotti servirà una vittoria domenica a Ravenna per 3-0 e 3-1 e poi imporsi nel Golden Set a 15. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A2 Coppa Italia: La Tinet lotta, ma cede contro Ravenna

PordenoneToday è in caricamento