rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Volley

Volley A2, Pordenone lotta ma si arrende in quattro set a Vibo

La formazione ha vinto il secondo set

Non riesce l’impresa alla Tinet che si arrende solo al quarto set alla corazzata Tonno Callipo Vibo Valentia. Nonostante le defezioni i ragazzi di Coach Dante Boninfante giocano una signora partita. Formazione di partenza che presenta una sostanziale differenza per la squadra di Dante Boninfante. Fermo ai box il cubano Gutierrez per un fastidio al ginocchio, scende in campo l’affidabile Alberto Baldazzi. In dubbio fino all’ultimo anche Michal Petras che però stringe i dento e va in campo in diagonale con Luca Porro.

Parte forte la Tonno Callipo con Orduna che cavalca l’opposto austriaco Buchegger che attacca con percentuali altissime: 1-6. Si rientra grazie ad un ace di Boninfante, anche se Vibo grazie alla grande prestazione a muro vola su 4-12. Poi la Tinet si sblocca, fa vedere il su animo sbarazzino e sempre in virtù di un ottima battuta si accorcia fino al -3: 13-16. Si vedono aziono lunghe e belle difese e la Tinet resiste fino al 17-20 con ace lungolinea di Baldazzi. Poi i calabresi mettono le marce altissime e il parziale si conclude con un muro di Tondo su Scopelliti: 18-25.

Partenza razzo della Tinet che grazie anche alle abilità al servizio di Porro vola sul 7-2. Muro su Mjiailovic e 12-6. Si cavalcano i primi tempi con un ottimo Katalan: 14-8. 17-10 errore in attacco di Buchegger e Vibo dimostra anche un po’ di nervosismo perché la Tinet gioca con il piglio giusto. Ace di Petras e massimo vantaggio 19-11. Buchegger non ci sta e mura e contrattacca con regolarità: 20-15. Entrano anche Bruno per rafforzare la seconda linea e Pegoraro in battuta. Si giunge al set point e poi è Tondo a chiuderla sbagliando la battuta: 19-25.

Il terzo parziale si apre con Michele Fedrizzi che in sequenza mette una diagonale stretta e due ace: 1-4. Si rientra con la battuta di Porro: 4-5. Si impatta sul 9-9 sull’ottimo turno di servizio di Petras. Nuovo scatto vibonese sulla battuta di Fedrizzi: 10-12. Lunghissimo e confuso stop per videocheck, Baldazzi rientra e mette la palla a terra: 13-15. Scappa nuovamente Vibo: 13-17. La Tinet non riesce a trovare gli indispensabili  break point per recuperare e Vibo la chiude con Fedrizzi: 19-25

Nel quarto parziale c’è  Bortolozzo per Nicolò Katalan e il capitano si presenta subito con un bel primo tempo e un muro su Mjiailovic. Azioni lunghissime e sull’errore di Fedrizzi si arriva sul 5-3. Sorpasso Vibo che difende molto e si ripropone in contrattacco: 5-6. Tondo erige una muraglia sulla rete e Tonno Callipo vola sul + 3 6-9. Sale in cattedra Buchegger: 10-15.  Ci prova ad accorciare Luca Porro in battuta, ma Vibo è granitica in difesa e molto brava in contrattacco: 12-19 ed ace di Orduna. Tonno Callipo è nettamente in vantaggio, ma anche parecchio nervosa, tant’è che i calabresi prendono un cartellino rosso che da un punto alla Tinet. La chiude Mijailovic sul 18-25. Una bella partita che ha divertito il foltissimo pubblico accorso e che ha messo di fronte due delle squadre più forti del campionato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A2, Pordenone lotta ma si arrende in quattro set a Vibo

PordenoneToday è in caricamento