rotate-mobile

In centinaia al corteo per la pace in Palestina: cori contro Biden e Netanyahu

Le comunità palestinesi del Friuli Venezia Giulia e del Veneto hanno preso parte alla manifestazione che si è svolto in centro a Pordenone

«Free Palestine», «Palestina libera». Sono questi gli slogan che più volte si sono alternati nel corso del corteo per la pace in Palestina a Pordenone. Le comunità palestinesi del Friuli Venezia Giulia e del Veneto si sono trovate il 17 febbraio alle 16 in piazza Risorgimento per poi proseguire lungo le strade principali della città della Destra Tagliamento. Prima dell'inizio della manifestazione hanno preso la parola due dei principali attivisti lanciando appelli per un cessate il fuoco immediato e per dire basta al «genocidio» compiuto da Israele. Non sono mancate parole forti nel corso dell'intervento di Amer Hasan, rappresentante della comunità in Friuli Venezia Giulia. Il suo nome è balzato alle cronache per aver definito «Hamas un eroe». Una frase che, come lui stesso ha dichiarato, era riferita in verità agli abitanti di Gaza e al loro al pensiero sulla resistenza, dato che «da più di 4 mesi sono al centro di continui bombardamenti e sono privati di ogni risorsa primaria di vita».

Corteo per la pace in Palestina: le foto del corteo

La parola genocidio (così come la frase 'pulizia etnica') riempie quasi tutti i cartelloni presenti al corteo. Ma a colpire sono soprattutto i numeri. A Gaza si sfiorano le 30mila le vittime. Quasi la metà sono bambini. Anche in campo sanitario il conflitto si fa sentire. I pazienti hanno difficoltà ad accedere alle cure, e al momento circa 350 medici palestinesi sono deceduti dopo i fatti del 7 ottobre, dove morirono 1200 persone di nazionalità israeliana, tra cui donne e bambini (contrariamente a quanto viene sostenuto da Hasan). Duecento persone hanno sfilato per le vie della città pordenonese dove non sono mancati cori contro Biden e Netanyahu giudicati degli assassini. Non ci sono state tensioni durante il corteo, con l'unica eccezione di un manifestante che se l'è presa con i poliziotti inveendo contro di loro perché gli hanno chiesto i documenti.  

Si parla di

Video popolari

In centinaia al corteo per la pace in Palestina: cori contro Biden e Netanyahu

PordenoneToday è in caricamento