rotate-mobile

Incendio in un deposito di mobili ad Azzano, il sindaco: «Tenere le finestre chiuse»

Massimo Piccini: «Una ventina di mezzi dei vigili del fuoco sono al lavoro per contenere le fiamme. Al momento non ci risulta che ci sia alcun pericolo per l'incolumità dei cittadini»

Il sindaco di Azzano Decimo Massimo Piccini ha chiesto ai residenti di prestare attenzione dopo l'incendio che si è verificato intorno alle 14:30 all'interno del mobilificio Fiver in via Comugne di Sopra. «La situazione adesso è sotto controllo», dichiara il primo cittadino che ha subito mobilitato gli agenti della polizia municipale a supporto delle forze dell'ordine e dei vigili del fuoco. «Da quello che sappiamo ha preso fuoco un deposito di mobili», prosegue Piccini. Si parla di una superficie di circa diecimila metri quadri che dal primo pomeriggio è stato colpito dalle fiamme che si sono diffuse sull'intero stabile facendo crollare il tetto del capannone. La zona vicina alla statale sembra essere sotto controllo, ma è la parte opposta, dove per altro sono presenti diverse case, a destare preoccupazione.   

Grave incendio in un mobilificio di Azzano Decimo: nube visibile a chilometri di distanza
 

A dare l'allarme sono stati gli abitanti della zona che notato prima il fumo e poi le fiamme svilupparsi intorno all'area dell'edificio. Venti minuti più tardi sono state inviate più squadre da tutte le sedi del Comando di Pordenone supportate anche da colleghi dei Comandi  di Udine e Treviso. Al momento sono ancora in corso le operazioni di spegnimento che stanno impegnando più di 50 Vigili del fuoco giunti con 5 autopompe, 5 autobotti, un’autobotte kilolitrica, 3 autoscale ed altri mezzi appoggio.

I vigili del fuoco ad Azzano-2

Sono ancora in fase di accertamento le cause del rogo, ma da quanto si apprende sono tre le persone che sono state trasportate all’ospedale per intossicazione. «Gli esiti dell'incendio che si è sviluppato nel primo pomeriggio all'ex mobilificio Fiver di Azzano Decimo, dove sono attivi i vigili del fuoco, sono costantemente monitorati anche dall'Arpa, che fornisce e aggiornerà anche nelle prossime ore i dati ai sindaci della zona per le opportune decisioni informate». Lo ha reso noto l'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente Fabio Scoccimarro.

Il sindaco ritiene che non ci sono pericoli per l'incolumità dei residenti, ma invita comunque alla prudenza chiedendo a tutti coloro che si trovano nella zona dell'incendio di rimanere in casa e di tenere chiuse le finestre.

L'incendio vicino al supermercato-2

Si parla di

Video popolari

Incendio in un deposito di mobili ad Azzano, il sindaco: «Tenere le finestre chiuse»

PordenoneToday è in caricamento