rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
brutto episodio / Azzano Decimo

Insulti razzisti a due avversari di colore, 17enne squalificato per 10 giornate

L'episodio ha scatenato una rissa dopo la partita tra Azzanese e Union Martignacco

Alla fine della partita tra juniores under 19, Union Martignacco-Azzanese, ha simulato il balletto di una scimmia a due avversari di origine africana. Per questo è arrivata la stangata del giudice sportivo con la squalifica per 10 giornate a carico di un giocatore 17enne della squadra udinese. 
Come riporta la sentenza della Federazione, "mentre due calciatori di colore, tesserati nelle file della società ASD Azzanese 1921, stavano guadagnando gli spogliatoi A.C. (tesserato come calciatore dell'Union Martignacco) poneva in essere una condotta a sfondo razziale (si riporta testualmente “facendogli un balletto e il verso della scimmia”) all’indirizzo dei due suddetti calciatori. 
Subito dopo, "un  M.P., dirigente del'Azzanese ha reagito portandosi faccia a faccia con A.C., apostrofandolo quale razzista e colpendolo. 
A questo punto è partita una rissa che ha coinvolto giocatori e staff delle due squadre, e M.C. uno dei due giocatori attaccati per il colore della pelle, ha colpito con il manico di un rastrello un calciatore avversario. 
Per questo, oltre alla maxi squalifica al giocatore del Martignacco per razzismo, il calciatore dell'Azzanese che ha usato il rastrello è stato condannato a quattro giornate di squalifica. Il dirigente invece è stato squalificato fino al prossimo 30 aprile. 

PordenoneToday è anche su WhatsApp. Iscriviti al nostro canale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insulti razzisti a due avversari di colore, 17enne squalificato per 10 giornate

PordenoneToday è in caricamento