rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
buona sanità / Pordenone Nord

Successo all'ospedale di Pordenone per un complesso intervento di ricostruzione mammaria

Due equipe hanno portato avanti l'operazione per 10 ore

Ha avuto successo un complesso intervento chirurgico di ricostruzione mammaria autologa (DIEP) bilaterale eseguito con successo all’ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone. La paziente, era stata già sottoposta in passato a plurimi interventi della mammella di sinistra per un carcinoma aggressivo che aveva necessitato oltre che della chirurgia, anche della chemioterapia e della radioterapia.
Inoltre, dopo aver eseguito un test genetico, la donna era risultata portatrice della mutazione BRCA2, condizione che comporta un alto rischio di sviluppo di tumori della mammella e dell’ovaio. 

Dopo essere stata sottoposta nel 2022 ad asportazione profilattica degli annessi, la paziente, priva della mammella di sinistra, con tessuti più volte irradiati e quindi non eleggibile per eventuali usuali ricostruzioni protesiche, si era ritrovata in una condizione di menomazione fisica ed estetica che minava la donna anche dal punto di vista psicologico.
È stata quindi valutata dal gruppo Multidisciplinare dell’Unità Senologica dell‘Ospedale di Pordenone ed è stata data indicazione ad una mastectomia destra profilattica controlaterale, per riduzione del rischio di sviluppare un nuovo carcinoma della mammella, e una ricostruzione bilaterale immediata grazie all’intervento della chirurgia plastica. Pertanto, dopo averla informata sulla metodica ricostruttiva ed eventuali rischi connessi, e dopo un attento studio radiologico allo scopo di pianificare la ricostruzione microchirurgia, nei primi giorni di novembre la paziente è stata sottoposta, in un unico lungo e complesso intervento, a mastectomia profilattica della mammella destra, e contemporaneamente a ricostruzione autologa immediata di entrambe le mammelle con un doppio lembo DIEP, che consiste nel prelievo di tessuti dall'addome e nel loro trasferimento  grazie ad anastomosi microchirurgiche in torace.

L'intervento, durato oltre 10 ore ha coinvolto diversi chirurghi e medici specializzati dell’ospedale pordenonese.
Il lavoro multidisciplinare ha proficuamente impegnato una doppia equipe di professionisti della SSD di Chirurgia Plastica diretta dal Dr. Roberto Baraziol e dal Dr. Alessandro Favero Senologo della SOC di Chirurgia Generale diretta dal Dr. Paolo Ubiali. Del team hanno fatto parte anche Xhoana Perleka, senologa della Chirurgia Generale e Diego Faccio della Chirurgia Plastica. La compartecipazione della equipe anestesiologica diretta da Tommaso Pellis e del personale infermieristico altamente qualificato ha contribuito al successo dell'operazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Successo all'ospedale di Pordenone per un complesso intervento di ricostruzione mammaria

PordenoneToday è in caricamento