rotate-mobile
cronaca / Claut

Scivola sulla neve a 1.900 metri in una zona impervia, salvata una 65enne

Sul posto è intervenuto il Soccorso alpino grazie all'allarme dell'app Georesq

Incidente in montagna nella mattina del 19 marzo a Claut. Una donna di 65 anni, residente in provincia di Treviso, è scivolata sulla neve per oltre 100 metri di dislivello, riportando diverse escoriazioni.
La stazione Valcellina del soccorso alpina è stata attivata alle 13.30 circa tramite il sistema di georeferenziazione Georesq dalla centrale di Sassari che ha ricevuto l'allarme tramite l'applicazione disponibile sul cellulare lanciato dalla donna e dal marito.
L'incidente è avvenuto a 1.900 metri di quota sotto la Cima del Monte Frate. 

I due si trovavano in una zona con pochissimo (quasi nullo) campo per effettuare telefonate ed è stato appunto grazie all'applicazione che sono riusciti a chiamare i soccorsi. Sono riusciti inoltre a inviare alcuni messaggi che hanno permesso una veloce operazione di recupero ottimizzando i tempi. 

PordenoneToday è anche su WhatsApp. Iscriviti al nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scivola sulla neve a 1.900 metri in una zona impervia, salvata una 65enne

PordenoneToday è in caricamento