rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
lo strappo

Caso ex fiera, Monica Cairoli lascia la lista civica di Ciriani

Dopo le dimissioni da assessore, l'agronoma lascia anche la squadra in consiglio comunale

Un altro strappo dopo le dimissioni da assessore all'Ambiente. Monica Cairoli ha lasciato la lista civica Pordenone Cambia, con cui era stata eletta consigliera comunale. 
La coincidenza, che coincidenza non è, è la data: ha lasciato la lista di Alessandro Ciriani il 13 marzo, giorno di inizio del taglio degli alberi all'ex fiera. 
Le dimissioni sono state consegnate nelle mani del presidente del Consiglio, Pietro Tropeano. Così il gruppo misto, che a inizio legislatura non esisteva, vede due componenti: Cairoli e la fuoriuscita da Forza Italia, Mara Piccin. 
Cairoli, di professione agronoma, non ha condiviso la linea portata avanti dall'amministrazione comunale e si è così dimessa due volte, ad agosto 2023 da assessore (sono cinque i dimissionari in questa legislatura), poi dalla lista. . Decisioni in linea con la sua storia professionale in cui il rispetto dell'ambiente gioca un ruolo fondamentale. 
Di fatto, tra silenzi e imbarazzi in consiglio comunale, è stata l'unica esponente della maggioranza a far sentire (seppur non esplicitamente a parole) il suo dissenso 
Alla domanda del Messaggero Veneto se si considera ancora parte della maggioranza ha risposto: «Mi considero quello che sono sempre stata: una liberale convinta». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso ex fiera, Monica Cairoli lascia la lista civica di Ciriani

PordenoneToday è in caricamento