rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
verso l'autunno

Nelle scuole giù le temperature ma niente settimana corta

Pordenone in testa alla regione per la riqualificazione energetica. Ma ci sono comunque aumenti da capogiro per le bollette, i termometri in aula saranno fissati a 19 gradi.

L'aumento dei costi dell'energia rischia di mettere in difficoltà anche le scuole, che sono da poco ripartite. Per quanto riguarda le superiori, oggi in Regione si è discusso di quali possono essere le misure per contenere le spese, dall'abbassamento della temperatura alla settimana corta.  

In provincia di Pordenone, che ha 13 istituti, si spenderanno poco più di 3 milioni di euro nell'anno corrente, contro i 2 dell'anno solare 2021 (con un aumento quindi del 50%), e nel 2023 si prospetta addirittura un raddoppio: 6 milioni per i fabbisogni delle scuole superiori.

Nelle prime riunioni tra Edr (Ente di dentramento regionale, che ha sostituito la provincia, ndr) e dirigenti scolastici sono emersi alcuni suggerimenti, il primo dei quali è la riduzione della
temperatura nelle aule a 19 gradi, con una tolleranza di un paio di gradi in più o in meno.

Un netto no, invece, è arrivato sulla settimana corta obbligatoria per tutti, dal momento che gli studenti degli istituti tecnici hanno 36 ore settimanali escluso il tempo-mensa, e sarebbe molto penalizzante per loro e per le loro famiglie compattare questo gravoso impegno dal lunedì al venerdì, specie per i pendolari che abitano lontano dalla sede della scuola.

I presidi, inoltre, considerano improponibile al momento il ricorso alla didattica a distanza, per la quale servirebbe un provvedimento ministeriale.

I commissari degli Edr hanno fornito loro i dati richiesti dalla Regione e Pordenone si rivela molto virtuosa rispetto alle altre province del Friuli Venezia Giulia: la riqualificazione energetica ha riguardato il 60 per cento degli edifici scolastici della Destra Tagliamento, il 30 per cento a Udine, attorno al 30 per cento anche a Trieste e Gorizia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nelle scuole giù le temperature ma niente settimana corta

PordenoneToday è in caricamento