rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
IN TELEVISIONE

Remo Anzovino a Splendida Cornice :«La gentilezza è il sentimento più importante»|Il Video

Con la sua meravigliosa 'Don't forget to fly' ha accompagnato Mario Calabresi in un delicato monologo

Musica e sentimenti. Ieri, a Splendida Cornice, il varietà culturale condotto da Geppi Cucciari, che va in onda in prima serata su Rai 3 ogni giovedì, Remo Anzovino ha emozionato con la sua 'Don't forget to fly'.

Il maestro pordenonese ha accompagnato al pianoforte Mario Calabresi in un monologo sulla gentilezza di cui, come gli ha detto la conduttrice, il suo pianoforte è portatore sano e il suo 'Don't forget to fly', «un agente di contagio».

«Quanti milligrammi di gentilezza ci sono nel brano che hai suonato?», gli ha chiesto Geppi Cucciari, al termine della performance. «Penso qualche chilo in realtà», ha risposto il maestro, che ha sottolineato che «'Don't forget to fly' (Non dimenticare di volare) è il pezzo che chiude l'album, nel quale io ho messo anche tutto il mio amore anche per le nostre fragilità e credo che la gentilezza sia il sentimento più importante e dovremmo averla anche verso noi stessi».

Ieri, giovedì 29 febbraio, a Splendida Cornice, il maestro Remo Anzovino con la sua meravigliosa 'Don't forget to fly', ha accompagnato le parole di Mario Calabresi in un delicato monologo sulla gentilezza.

«Non avete l'impressione che la cifra del nostro tempo sia diventata l'aggressività? Viviamo tempi feroci e non sono soltanto le guerre a dircelo, ce ne accorgiamo ogni giorno al semaforo, in fila nei negozi, guardando i talk-show, navigando nei social. Il tasso di conflittualità verbale è esploso e sembra inarrestabile, contribuiscono tutti, politici, sportivi, influencer, opinionisti e ognuno di noi. Ci piace l'aggressività, ci piacciono le reazioni istintive e non reagire sembra una debolezza. Diciamoci la verità è davvero fuori moda essere aperti e gentili verso gli altri, perché la gentilezza viene scambiata per debolezza, se non alzi la voce, se non prendi posizione su tutto nel giro di un istante, se non fai prevalere la tua opinione, se non metti nell'angolo chi la pensa diversamente da te, allora sei un debole, non sei in linea con lo spirito del tempo. Spesso mi torna in mente una frase che leggevo alle mie figlie la sera, che era in un libro che a loro piaceva tantissimo e che si chiama 'Wonder'. È la storia di un bambino nato con una malformazione, che deve affrontare il mondo, i pregiudizi e le cattiverie dei compagni di scuola. La frase dice così, se devi scegliere tra avere ragione ed essere gentile, scegli di essere gentile. Lo ammetto può sembrare una frase folle e in una società come quella di oggi, un controsenso, ma più  passa il tempo e più quella frase mi frulla nella testa e mi affascina. Ma cosa significa per davvero essere gentili? Io l'ho chiesto a Paola Cortellesi e la sua risposta è quella che mi convince di più. Spesso ti prendono per un fesso quando sei gentile e invece si sbagliano, perchè la gentilezza nei momenti concitati è un potere. Sei un supereroe se riesci a essere gentile nelle situazioni complicati, per questo ci riescono in pochi, ma la cosa che mi piace di più è che la gentilezza è a costo zero, è conveniente, è disarmante, smonta in un attimo l'aggressività degli altri. Di fronte a una risposta gentile anche i più maleducati restano interdetti, si fermano. Per essere persone gentili ci vuole una grande forza, quella di nuotare controcorrente o una certezza, l'aggressività, la prepotenza, la maleducazione, hanno le gambe corte, funzionano benissimo nell'immediato, ma sono un combustibile che brucia in fretta. Invece la gentilezza ha un passo lungo, non esclude nè la tenacia, nè la determinazione, anzi le rafforza, è una virtù rivoluzionaria. Le persone poco gentili invecchiano peggio, finiscono per essere ciniche, risentite, rabbiose. Essere gentili alimenta il buonumore e la speranza e sicuramente aiuta a vivere meglio», ha detto Mario Calabresi, accompagnato dalle note del maestro pordenonese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Remo Anzovino a Splendida Cornice :«La gentilezza è il sentimento più importante»|Il Video

PordenoneToday è in caricamento