rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
IN TV

Mauro Corona con Melissa Satta sulla crisi di Berrettini: «Può rispondere vincendo»

L’intervento a Cartabianca sullo sfogo della fidanzata del tennista

«É sessismo dare la colpa alla donna per la sfortuna del compagno».  Melissa Satta ospite de Le Iene recentemente aveva dedicato un monologo agli attacchi recentemente subiti sui social. «Da tempo subisco insinuazioni e insulti per la mia relazione, all’inizio era solo sui social ma quando il mio compagno è stato costretto a ritirarsi per infortunio da un torneo ho capito che il problema era ben più grosso. Un importante quotidiano ha titolato: ‘Melissa Satta porta sfortuna’! Un titolo non solo inaccettabile ma indicativo del profondo sessismo della nostra società” Spiega la showgirl che sottolinea «la tentazione irresistibile, quando qualcosa nella vita di un uomo va storto, di dare la colpa alla donna, la strega capace di prosciugare talento e buona sorte».

Un atteggiamento, secondo la Satta, a senso unico, che viceversa non colpisce mai gli uomini. Continua infatti il monologo: «Ma avete voi mai letto il contrario? Avete mai letto un titolo su un uomo accusato di portare sfortuna alla propria compagna? Ve lo dico io, no, perché nessuno l’ha mai scritto!»

«Questa voglia di incolpare e di distruggere l’altro è la stessa a cui ogni giorno sono esposte tante giovani sui social e che, da madre, non voglio che mio figlio debba mai conoscere», aveva sottolineato la showgirl.

Ieri, martedì 2 maggio, a Cartabianca, anche Mauro Corona, chiamato come sempre a dire la sua su vari argomenti di attualità, ha difeso Melissa Satta.

«Ricordo fallimenti di uomini che non avevano donne, che erano vedovi. Nei paesi d'alta quota, ma anche nelle città c'è l'idea che la donna fiacchi fisicamente il maschio e quindi sia imputabile a lei la debolezza e la mancata concentrazione e la mancata resa atletica e quindi sportiva di Berrettini. Si parte dall'idea di un indebolimento per troppo amore. C'è da dire anche che se l'atleta è innamorato, sentimento che crea sempre uno sbandamento, può darsi che ne perda di concentrazione, ma incolpare sempre la donna mi sembra esagerato. Bagnaia ha la fidanzata ma vince di continuo. Questi social permettono a tutti di dire la loro. Un momento di crisi capita a tutti, Berrettini può rispondere vincendo. Bisogna saper perdere, non si può sempre vincere, come diceva Antoine», ha concluso sdrammatizzando l’alpinista e scalatore di Erto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mauro Corona con Melissa Satta sulla crisi di Berrettini: «Può rispondere vincendo»

PordenoneToday è in caricamento