rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
La cerimonia / Centro Storico / Via Cesare Battisti

La torcia del Festival olimpico invernale della gioventù europea farà tappa a Pordenone

La cerimonia prevista per il 17 dicembre alle ore 17:30 al Teatro Verdi

Si terrà in Friuli Venezia Giulia il XVI Festival olimpico della gioventù europea in programma dal 21 al 28 gennaio 2023. Un evento che, come sempre, prevede il passaggio della torcia simbolo di pace e dei valori sportivi. Dopo la tappa di Udine, anche Pordenone ospiterà la cerimonia a cui parteciperanno le massime istituzioni della città insieme ai rappresentanti della Regione Friuli Venezia Giulia e del movimento sportivo del territorio. Il 17 dicembre, alle ore 17:30, davanti al Teatro Verdi verrà acceso il braciere in attesa dei grandi eventi che si terranno l’anno prossimo anche nella zona del Pordenonese con Claut e Piancavallo

La cerimonia

Alle 16 arriverà il truck Io sono Friuli Venezia Goulia che si posizionerà davanti all’ingresso del teatro. Ad attendere i cittadini ci sarà la mascotte dei giochi invernali, Kugy, che distribuirà gadget ai più piccoli in una giornata di grande intrattenimento. Dalle 17:30 dal palco del truck Massimo Ceiner presenterà l’evento invernale mostrando su un maxi schermo le immagini dei due siti invernali interessati dalle gare (Piancavallo e Claut).

Alle 18 sarà previsto il Tour della torcia con partenza da piazza della Motta. Il tedoforo arriverà alla Loggia del Municipio, dove sarà accesa alla presenza del sindaco Alessandro Ciriani e di alcuni bambini sportivi. Dopodiché proseguirà lungo corso Vittorio Emanuele dove, all’altezza di Peratoner, un altro tedoforo incontrerà l’assessore allo sport Walter De Bortoli. Il terzo, in piazzetta Cavour, sarà salutato dall’assessore al turismo Morena Cristofori. Al ritorno al truck avverrà la benedizione da parte del vescovo. 

Gli appuntamenti a Pordenone

Al Palaghiaccio di Claut andrà in scena, dal 21 al 27 gennaio, il torneo di curling con le migliori nazionali europee. Una scelta non dettata dal caso dal momento che la località della Valcellina è stata da sempre la casa del curling che si pratica dal 1975. È proprio qui che è nato il primo centro federale della storia italiana. E sarà proprio il campo dove tutto è cominciato a stabilire i vincitori dell’edizione EYOF2023 FVG, dedicato ai giovani dai 14 ai 18 anni. Piancavallo, dopo la notizia della cancellazione della tappa della Coppa del Mondo, tornerà a essere la sede dello snowboard sia alpino che cross.

Secondo quanto riportato dagli organizzatori saranno 2.300 i partecipanti all’evento, di cui 1300 atleti provenienti da 47 Nazioni europee che si giocheranno il primato nelle 109 competizioni sportive in calendario. La cerimonia di apertura sarà invece prevista Trieste  il 21 gennaio in Piazza dell’Unità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La torcia del Festival olimpico invernale della gioventù europea farà tappa a Pordenone

PordenoneToday è in caricamento