rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
il riconoscimento

Gli ospedali di Pordenone e San Vito premiati per l'attenzione alle donne

Le strutture hanno ricevuto i "Bollini Rosa" in una cerimonia al ministero della Salute

La sanità pordenonese è stata premiata per la qualità dei servizi nelle patologie che riguardano l'universo femminile. Anche quest’anno, infatti, Fondazione Onda, per il biennio 2024-2025, ha confermato l’assegnazione di 2 Bollini Rosa all’Ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone e di un Bollino Rosa all’Ospedale di San Vito al Tagliamento. I riconoscimenti sono stati attribuiti per i servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie che riguardano le donne, ma anche quelle che riguardano trasversalmente uomini e donne in ottica di genere. La premiazione è avvenuta nel corso di una cerimonia svoltasi presso il Ministero della Salute.

I Bollini Rosa dimostrano l'impegno dell'Azienda sanitaria del Friuli occidentale nei percorsi sanitari e ospedalieri, anche per la medicina di genere, e confermano come l’impegno e l’attenzione riservata alla salute della donna, abbiano portato alle meritate attestazioni. Sono successi condivisi fra tutti gli operatori sanitari che li hanno resi possibili lavorando con impegno affinché la popolazione femminile e non solo, possa accedere a percorsi diagnostico-terapeutici sempre più appropriati ed efficaci.
Tre i criteri di valutazione tenuti in considerazione, la presenza di: specialità cliniche che trattano problematiche di salute tipicamente femminili e trasversali ai due generi che necessitano di percorsi differenziati, tipologia e appropriatezza dei percorsi diagnostico-terapeutici e servizi clinico-assistenziali in ottica multidisciplinare gender-oriented, l’offerta di servizi relativi all’accoglienza delle utenti alla degenza della donna a supporto dei percorsi diagnostico-terapeutici (volontari, mediazione culturale e assistenza sociale) e infine il livello di preparazione dell’ospedale per la gestione di vittime di violenza fisica e verbale.

Tra i servizi dell’Ospedale di Pordenone valutati e premiati da Fondazione Onda ci sono: Cardiologia, Diabetologia, Endocrinologia e malattie del metabolismo, Ginecologia e Ostetricia, Medicina della riproduzione, Neurologia, Oncologia ginecologica, Pneumologia, Reumatologia, Urologia. Per quanto riguarda la violenza sulla donna: Collaborazione con Consultori, Associazioni e Centri antiviolenza, Protocollo assistenziale dedicato in Pronto Soccorso, Personale dedicato in Pronto Soccorso, Spazio riservato, Ricovero protetto con figli.
Altri servizi dell’Ospedale di Pordenone valutati e premiati: Telemedicina, Assistenza sociale, Collaborazione con Associazioni di pazienti e volontari, Servizio di mediazione culturale, Tempi di attesa consultabili online, Pet-Therapy.
Tra i servizi dell’Ospedale di S. Vito al Tagliamento valutati e premiati da Fondazione Onda ci sono: Cardiologia, Diabetologia, Dietologia e Nutrizione clinica, Ginecologia e Ostetricia. Per quanto riguarda la violenza sulla donna: Collaborazione con Consultori, Associazioni e Centri antiviolenza, Protocollo assistenziale dedicato in Pronto Soccorso, Personale dedicato in Pronto Soccorso, Spazio riservato, Ricovero protetto con figli.
Altri servizi dell’Ospedale di S. Vito al Tagliamento valutati e premiati: Telemedicina, Assistenza sociale, Collaborazione con Associazioni di pazienti e volontari, Servizio di mediazione culturale, Tempi di attesa consultabili online, Screening oncologico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ospedali di Pordenone e San Vito premiati per l'attenzione alle donne

PordenoneToday è in caricamento