rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
associazioni

Cinque nuove socie per il Sorptimist Club

Sono professioniste unite dalla sensibilità per il sociale e la solidarietà

Giulia Bongiorno, Doris Carpenedo, Chiara Cristini, Elisa Pontoni e Lorella Tajariol sono le nuove socie del Soroptimist club di Pordenone, che avvia il nuovo anno rinforzando le fila, con cinque ingressi che rappresentano professioni e sensibilità diverse ma hanno un unico comune denominatore: la competenza nel proprio lavoro unita alla sensibilità sociale e all’impegno nel volontariato, con particolare attitudine alle questioni di genere, alla promozione della donna e dei diritti umani.
Le nuove socie sono state presentate al club presieduto da Fiorenza Poletto, in due diverse occasioni, due serate che si sono tenute nella sede dell’associazione, villa Baschiera-Tallon organizzate dalla presidente della stessa fondazione Fulvia Mellina. 
Doris Carpenedo è un’ ex insegnante, coinvolta in attività di informazione e formazione scolastica e nel direttivo Centro Iniziativa Democratica Insegnanti; Lorella Tajariol, anche lei ex insegnante con forte propensione a progetti sociali e formativi, è inoltre presidente della Pro loco di Villa d’Arco. Chiara Cristini, che per l’Ires Fvg è progettista, coordinatrice di progetti a finanziamento comunitario e percorsi formativi post diploma e post laurea, già consigliere di parità della Provincia di Pordenone, è attualmente presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Pordenone. 
Elisa Pontoni è dirigente medico del Dipartimento di emergenza dell’ospedale di Pordenone, specializzata e particolarmente impegnata anche nella promozione della medicina di genere; Giulia Bongiorno, che con i suoi 31 anni è la più giovane fra le socie del club, è fisioterapista, è inoltre campionessa italiana, europea e mondiale di pattinaggio-corsa a rotelle, e allenatrice nella stessa disciplina. Unendo le sue competenze ha preso parte attiva al progetto che al Cro ha implementato le cure e la riabilitazione delle donne operate al seno, ponendo nuove prospettive anche per altri pazienti con esiti da patologie tumorali 
Il Soroptimist club di Pordenone, che l’anno scorso ha celebrato il 50.anniversario, ha anche approvato il bilancio consuntivo e di previsione 2024. Quest’ultimo, seguendo le linee di indirizzo nazionali (quest’anno in particolare è previsto un focus sulle donne e lo sport e la lunga strada verso la parità) si declinerà in varie attività e service. A metà marzo è in programma una grande iniziativa finalizzata al sostegno della Scuola in ospedale al Cro di Aviano, progetto coordinato proprio dal Soroptimist club di Pordenone e affidato alla socia Paola Fabbro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque nuove socie per il Sorptimist Club

PordenoneToday è in caricamento