rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Salute / Sacile

Presto a Sacile una Casa di Comunità, c'è il via libera del Comune

Il progetto costerà circa 9 milioni e consentirà ai cittadini di avere un nuovo punto di riferimento per i servizi sanitari

Il Comune di Sacile ha approvato ufficialmente il nuovo progretto che porterà alla costruzione della Casa di Comunità. Un primo approdo per i pazienti che potranno trovare un punto di accesso fondamentale del servizio sanitario del Friuli occidentale. Il centro, che costerà 8,7 milioni di euro, metterà insieme tre parole chiave essenziali come accoglienza, informazione e orientamento del cittadino. La città del livenza punto sul potenziamento dell'assistenza di prossimità grazie a un nuovo modello organizzativo che svolge una funzione di coordinamento con le realtà già presenti sul territorio come gli ospedali. 

L'edificio, come riporta il Messaggero Veneto, sorgerà nella zona della collinetta artificiale nei pressi della Pontebbana, vicino alla casa di riposo gestito dal Comune. Per costruirlo la Giunta si servirà dei fondi del Pnrr e della Regione che permetteranno la realizzazione della struttura entro i termini previsti dal bando. Dai primi dettagli presenti nel progetto la Casa di Comunità porterà a un aumento dei posti letto da quattro a otto posti. Inoltre ci saranno le demolizioni dell'ex casa delle suore e del padiglione San Camillo che faranno da contrappeso alla costruzione del nuovo centro.  Il cantiere, che partirà nel 2024, dovrebbe terminare nel 2026.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presto a Sacile una Casa di Comunità, c'è il via libera del Comune

PordenoneToday è in caricamento