rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca / Azzano Decimo

Calci agli agenti dopo l'inseguimento: arrestato 45enne senza assicurazione e con coltello a serramanico

È successo ad Azzano Decimo. La polizia locale lo ha fermato dopo essere stato intercettato grazie al sistema di controllo e lettura targhe. A seguito dell'aggressione, due agenti sono stati portati all'ospedale.

Prima l'inseguimento, poi le spinte e i calci agli agenti. È successo venerdì 1 dicembre ad Azzano Decimo durante un controllo di routine della polizia locale. Un automobilista di 45 anni, residente ad Azzano Decimo, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per porto abusivo di armi dopo che è stato trovato con un coltello a serramanico all'interno del veicolo. L'uomo, a seguito dell'aggressione, è stato portato al comando della Polizia locale di Sesto al Reghena per poi essere scarcerato nella giornata di ieri, 2 dicembre, su richiesta del giudice in attesa della convalida dell'arresto. Due agenti sono stati potati all'ospedale per alcuni accertamenti.

I fatti

Tutto è avvenuto intorno alle 18:30. Gli agenti, come riporta il Gazzettino, nel corso dei controlli hanno scoperto che un’auto era senza assicurazione grazie al sistema di controllo e lettura targhe. L'automobilista, dopo essere stato intercettato dalla polizia locale, è fuggito ingaggiando un inseguimento lungo le strade del paese. Dopo essere stato fermato si è rifiutato di consegnare i documenti e di sottoporsi all’alcoltest. A quel punto ha sferrato dei calci e ha cominciato a spingere gli agenti costretti a chiedere un ulteriore aiuto dei colleghi per calmarlo. I due agenti colpiti dall'aggressore sono stati portati all'ospedale per alcuni esami. I medici, dopo aver rilevato delle contusioni agli arti inferiori, hanno stabilito una prognosi di sette e nove giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci agli agenti dopo l'inseguimento: arrestato 45enne senza assicurazione e con coltello a serramanico

PordenoneToday è in caricamento