rotate-mobile
la protesta / Centro Storico

Il corteo per salvare i campi da basket taglierà la città

I ragazzi partiranno dall'ex fiera con i loro palloni da basket, palleggiando fino al municipio

Venerdì 29 settembre gli appassionati di basket che abitualmente giocano sulla piastra dell'ex fiera, che tra qualche mese sarà eliminata, sfileranno in città per difenderla. Dopo il torneo "Campetto open run", i ragazzi - ognuno con il proprio pallone da basket - partiranno alle 17:00 dalla fiera vecchia e palleggiando raggiungeranno il municipio di Pordenone.

La protesta per difendere uno dei pochi, se non l'unico, luogo di aggregazione spontanea giovanile rimasti in centro città comporterà qualche disagio al traffico. 
Il Comune ha disposto quindi la sospensione momentanea della circolazione stradale per tutte le categorie di veicoli dalle ore 16.00 circa e fino a termine necessità lungo il seguente percorso: via Matteotti, via XXX Aprile, Corso Garibaldi, piazza Cavour, piazza XX Settembre, viale Martelli, via Dei Molini, piazza della Motta, via della Motta, via del Mercato, corso Vittorio Emanuele II (Loggia del Municipio) ove terminerà la sfilata alle ore 18.30. Conseguentemente, sono disposte alle intersezioni limitrofe le opportune chiusure e deviazioni dei flussi veicolari.
Inoltre divieto di transito dalle ore 17.00 circa fino a termine necessità in Corso Vittorio Emanuele, ultimo tratto dall’intersezione con via Gorizia (con direzione obbligata in quest’ultima per i veicoli provenienti da piazza Cavour o che si immettono da via Del Mercato).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il corteo per salvare i campi da basket taglierà la città

PordenoneToday è in caricamento