rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca / Sacile

Proseguono le ricerche di Giulia e Filippo: droni in volo a Sacile e Pordenone

Lo afferma il legale della famiglia della ragazza scomparsa sabato 11 novembre a Vigonovo, in provincia di Venezia. Controlli a tappeto anche nella zona della Val Pusteria tra Sesto e San Candido.

Nessuna novità sulle ricerche di Giulia Cecchettin, 22enne di Vigonovo (Venezia) scomparsa sabato 11 novembre con l'ex fidanzato, Filippo Turetta di Torreglia (Padova). Le forze dell'ordine, con il supporto dei familiari, stanno mappando intere zone del Nord-Est in cerca della Fiat Punto nera targata FA015YE nel pordenonese e in Trentino Alto Adige, in Val Pusteria. 

I due giovani, che continuavano a frequentarsi dopo aver avuto una relazione, sono stati visti l'ultima volta al centro commerciale Nave de Vero di Marghera e intorno alle 23 la ragazza, come riporta la trasmissione Chi l'ha visto , aveva poi mandato un messaggio alla sorella sulla scelta di alcuni capi di abbigliamento. Quella, stando alle parole della familiare, è stata l’ultima volta in cui Giulia Cecchettin ha comunicato con loro. Da quel momento non si hanno più notizie. Un testimone intorno alle 23:15 ha sentito una coppia che stava litigando nell'area di un parcheggio a pochi passi dalla casa di Cecchettin a Vigonovo. Dopodiché ha subito contattato i carabinieri ma la macchina era già partita. 

Le ricerche da Sacile a Pordenone

Nella trasmissione andata in onda ieri, 15 settembre, su Rai 3, si è cercato di capire quali sono stati gli spostamenti della macchina nel corso delle ultime ore. Grazie al programma Targa System - un sistema a cui hanno aderito alcuni Comuni in Italia - è possibile infatti rilevare le targhe delle auto che passano lungo la strada. L'ultima segnalazione certa del veicolo di  Filippo Turetta è avvenuta in questo caso a Sacile. Secondo quanto invece viene riferito da TrentoToday, la vettura è stata vista passare in Trentino Alto Adige, tra San Candido, Sesto e Prato alla Drava. «Dalle parti di San Candido la macchina è sicuramente transitata domenica, non ieri come scritto erroneamente da alcuni giornali. Ora ci sono droni che stanno sorvolando la zona di Sacile e Pordenone. Le ricerche procedono a tappeto, davvero con ogni mezzo», dichiara il legale di Giulia Cecchettin Stefano Tigani all'Agi che ha smentito invece la voce secondo cui la macchina è stata vista in Austria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proseguono le ricerche di Giulia e Filippo: droni in volo a Sacile e Pordenone

PordenoneToday è in caricamento