rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
cronaca

Coltello alla gola, rubano i vestiti a un coetaneo e poi in casa: arrestati due 14enni

Il fatto è successo su una corriera diretta a Sacile

Su una corriera diretta a Sacile hanno aggredito un coetaneo, gli hanno puntato un coltello alla gola e rubandogli gli abiti firmati che indossava: una giacca Stone Island e delle scarpe Dior. Non contenti, hanno preso anche le chiavi di casa della vittima, per poi andare poco dopo nell'abitazione a rubare i monili d'oro dei genitori. 
I carabinieri il 28 febbraio hanno arrestato due m14enni con l'accusa di rapina aggravata, estorsione e furto aggravato. I due, un albanese e un italiano, sono stati portati in un istituto di pena. 

L'indagine

L'episodio risale alla fine di gennaio. Dopo aver subito il furto il giovane, che non si era immediatamente accorto della sottrazione delle chiavi, ha chiamato il 112. I carabinieri della sezione operativa della compagnia di Pordenone si sono messi sulle tracce dei ladri e li hanno trovati non molto tempo dopo, nella stazione degli autobus di Pordenone. Qui sono stati identificati e denunciati in stato di libertà. 
La svolta è arrivata grazie all'ufficio security di Atap, che ha iniziato a scandagliare le immagini delle telecamere di sorveglianza dei mezzi. Così, dalle indagini è emerso che la banda di giovanissimi aveva già commesso dei furti con lo stesso modus operandi a Udine e Spilimbergo. 
Vista la gravità dei fatti, la procura per i minorenni di Trieste ha disposto l'arresto e la detenzione in carcere minorile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltello alla gola, rubano i vestiti a un coetaneo e poi in casa: arrestati due 14enni

PordenoneToday è in caricamento