rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
cronaca / San Vito al Tagliamento

Picchia la madre 89enne e aggredisce i carabinieri: condannato

Un 64enne di San Vito al Tagliamento ha patteggiato un anno di reclusione

Aveva picchiato l'anziana madre di 89 anni, e aggredito due carabinieri che erano intervenuti. Ha patteggiato un anno di reclusione un 64enne di San Vito al Tagliamento, che si trova in custodia cautelare in carcere. 
I fatti risalgono allo scorso giugno quando dopo una discussione l'uomo ha aggredito l'anziana, causandole ferite con una prognosi di 10 giorni. Sul posto erano intervenuti i carabinieri, chiamati dai vicini di casa che si erano spaventati sentendo le urla della signora. 
Una volta arrivati in casa i militari dell'Arma hanno trovato l'89enne con diversi lividi, e sono stati poi minacciati dal figlio che ha anche lanciato un coltello contro uno di loro e poi li ha aggrediti a pugni, colpendo un carabiniere al volto e uno alla schiena. 
L'uomo, accusato di lesioni pluriaggravate, violazione di domicilio e resistenza a pubblico ufficiale non beneficia della sospensione condizionale della pena quindi rimarrà in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la madre 89enne e aggredisce i carabinieri: condannato

PordenoneToday è in caricamento