rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
il caso / Borgomeduna

A rischio le trasmissioni di Radio Voce nel Deserto

Sentenza del Tar dopo un contenzioso di Radio Birikina

Rischia di dover sospendere le trasmissioni Radio Voce nel Deserto. La storica emittente cittadina di ispirazione cattolica che trasmette sulla frequenza 92.100 è attiva dal 1989, grazie a un'idea di don Angelo Pandin. 
I problemi, che si protraggono da tempo, riguardano le frequenze. Un contenzioso era stato lanciato da Robero Zanella, proprietario del gruppo Radio Birikina, diversi anni fa con l'accusa di disturbare le frequenze della radio veneta. 
Era poi arrivata una sanatoria nel 2016 e Radio Voce nel Deserto ha continuato le trasmissioni fino a oggi. A ottobre è arrivata una sentenza provvisoria del Tar che invece dà ragione a Zanella che ordina di eseguire l'interruzione delle attività. 
Adesso la palla passerà al Consiglio di Stato a cui la radio pordenonese ha già deciso di ricorrere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A rischio le trasmissioni di Radio Voce nel Deserto

PordenoneToday è in caricamento