rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
La sentenza / Cordenons

Sfreccia a 200 all'ora per una visita dal dentista e causa un incidente: condannato

L'uomo è stato inseguito da una pattuglia dei carabinieri che è finita fuori strada terminando la sua corsa contro un palo. Il legale annuncia che farà ricorso sostenendo che nessun agente ha riconosciuto il conducente alla guida.

Un uomo di 55 anni di Cordenons è stato condannato a un anno di reclusione per resistenza al pubblico ufficiale dopo essere sfrecciato a 200 all'ora sulla Pontebbana per andare dal dentista. Il fatto si è verificato il 27 ottobre 2020. Il conducente, a bordo di una Fiat 500 Abarth, nella zona di Fontanafredda è passato di fronte a una pattuglia ingaggiando un inseguimento per diversi chilometri. L'auto non solo non si è fermata sfrecciando lungo la Statale, ma ha anche causato l'incidente della volante che, dopo aver girato a destra, è finita fuori strada terminando la sua corsa contro un palo. I militari, rimasti feriti, dopo gli accertamenti del caso hanno riportato una prognosi di sette e dieci giorni. 

Le forze dell'ordine nonontante fosse fuggito sono riusciti a segnarsi sei dei sette numeri della taga. A quel punto si sono serviti delle riprese della telecamera in modo da identificare l'auto, e grazie ai materiali raccolti hanno identificato il titolare della macchina. L'udienza, come riporta il Gazzettino, si è svolta nella giornata di ieri di fronte al giudice Francesca Ballore. Il legale, dopo la condanna, ha già annunciato che presenterà l'appello sostenendo che nessun agente ha riconosciuto il conducente alla guida.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfreccia a 200 all'ora per una visita dal dentista e causa un incidente: condannato

PordenoneToday è in caricamento