rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
che tempo fa

Nuvole e precipitazioni in esaurimento, le previsioni per le prossime ore

Tanta pioggia in pianura e in quota è tornata un po' di neve

Una depressione atlantica attiva sul Mediterraneo ha determinato un flusso meridionale molto umido e piuttosto mite sulla regione. Dalla sera di venerdì 5 gennaio e fino alla metà della giornata di domenica 7 gennaio si sono verificate  precipitazioni diffuse e intense o anche molto intense. Si sono accumulati fino a 144 mm di pioggia a Uccea, e oltre i 100 mm diffusamente sulla pianura udinese; 80-100 mm sono caduti anche sulla pianura pordenonese e sulle zone prealpine più affacciate sulla pianura, meno nell'interno. In Carnia cumulati attorno ai 30 mm, 30- 50 nel Tarvisiano. Piogge più moderate a Trieste. La quota neve ha mostrato spiccata variabilità tra le aree interne della zona montana (fino a 700-800 metri nel Tarvisiano e in alta Val Tagliamento) e le aree prealpine e più esposte al flusso umido meridionale (fino a 1500-1700 metri per molte ore a Piancavallo). Nel pomeriggio di ieri, 6 gennaio 2024, ha iniziato ad affluire aria più fredda da nord sulle Alpi, con relativo abbassamento della quota neve, e intorno alle 16 locali ha cominciato a soffiare Bora moderata a Trieste.

Evoluzione

Fino a metà giornata di oggi, domenica 7 gennaio, saranno ancora possibili delle precipitazioni, che però in genere risulteranno di  intensità più debole rispetto alle ore passate. Nel complesso è possibile aspettarsi accumuli aggiuntivi che difficilmente supereranno i 20-40 mm nelle prossime 18 ore circa. La quota neve sarà in generale calo fino a 600-900 metri sulle Alpi e 1200-1500 sulle Prealpi, con possibili quote più basse nelle vallate più interne, ma la precipitazione nevosa nelle prossime ore sarà più debole. A Trieste la Bora sarà in rinforzo dalla serata e potrà soffiare anche sostenuta o forte.

Allagamenti

Le persistenti piogge hanno determinato allagamenti sparsi di case e viabilità specie nelle aree di pianura e nei bacini dei corsi d’acqua di risorgiva: segnalazioni sono pervenute dai comuni di Azzano X, Bagnaria Arsa, Carlino, Cervignano del Friuli, Fiumicello Villa Vicentina, Gonars, Lestizza, Manzano, Moimacco, Palmanova, Pasiano di Pordenone, Pavia di Udine, Povoletto, Pozzuolo del Friuli, Pradamano, Ruda, San Giorgio di Nogaro, San Pietro al Natisone, Trivignano Udinese, Udine, Varmo,

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuvole e precipitazioni in esaurimento, le previsioni per le prossime ore

PordenoneToday è in caricamento