rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Volley

Un set non basta: La Tinet Prata crolla a Brescia

La squadra lombarda agguanta i friulani al quinto posto

Consoli Sferc Brescia - Tinet Prata 3 - 1 

BRESCIA: Erati 6, Sarzi Sartori, Tiberti 1, Bettinzoli, Ferri 3, Cominetti 13, Franzoni (L), Ghirardi, Candeli 11, Klapwijk 15, Mijatovic, Pellegri, Abrahan 22, Pesaresi (L). All: Zambonardi

TINET: Baldazzi 7, Katalan, Alberini 4,  Aiello, Lucconi 14, Scopelliti 2, De Angelis (L),  Bellanova, Terpin 23, Petras 17, Iannaccone, Truocchio 2.  All: Boninfante

Arbitri: Toni di Terni e Armandola di Voghera

Parziali: 26-28 / 25-20 / 25-23 / 25-21

Nonostante un inizio esaltante la Tinet Prata torna a casa con una sconfitta. I gialloblu hanno perso per 3-1 a Brescia che raggiunge quindi il quinto posto della classifica generale. I passerotti sono stati quindi agganciati dai padroni di casa lombardi,  pur mantenendo inalterata una posizione di vantaggio che potrebbe consentire di raggiungere la post season.  

La gara è cominciata col piede giusto con la vittoria del primo e del terzo set. L'impressione è che i gialloblu potessero avere pieno controllo della partita. Alla prova dei fatti si sono invece trovati di fronte a una squadra esperta e solida come Brescia che è riuscita a mantenere il giusto equilibrio durante il match. I passerotti difendono e si creano delle occasioni di contrattacco grazie alle prestazione di De Angelis.  Il pallonetto millimetrico di Petras sulla linea manda i Passerotti a set point sul 23-24, ma  Baldazzi sbaglia il servizio e si va ai vantaggi. Ci ha pensato Terpin a chiudere il set sul 26-28. 

Nel secondo parziale è Brescia a prendere le redini del match con un paio di ace che hanno messo in difficoltà i friulani. Tinet risponde colpo su colpo rientrando in partita grazie ad Alberini e Terpin. Ma i biancoblu sfruttano ogni occasione per tenere il vantaggio fino al set point decisivo (25-20). Brescia non molla ma gli ospiti contrattaccano fino al 16-19. I padroni di casa riescono ad agguantare i passerotti fino al definitivo sorpasso e al set point (24-22). Nonostante il tentativo di Lucconi che ha di fatto annullato la prima occasione del 2-1, Brescia ha la forza necessaria per inchiodare a terra il pallone del 25-23.

Tinet però non si perde d'animo. Il tie break non è infatti impossibile come dimostra l'ace di Baldazzi (0-3). Ma i biancoblu scappano alla prima grande occasione (17-14) e con Ferri concludono una partita combattuta fino alla fine (25-21).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un set non basta: La Tinet Prata crolla a Brescia

PordenoneToday è in caricamento