Volley

Volley A2, che inizio per la Tinet Prata: vittoria dopo cinque set

Battuta Reggio Emilia

Una ouverture di Serie A2 di volley da ricordare. La Tinet Prata sbarca al PalaCrisafulli di Pordenone e rapisce il cuore degli appassionati che accorrono a riempire l’impianto cittadino in oltre 700. Partita al cardiopalma conclusa al tie break dopo oltre due ore  e mezza di battaglia con un imperioso Manuele Lucconi autore di 32 punti: questo il verdetto contro la Conad.

Ci sono anche le massime cariche pallavolistiche con il presidente della Legavolley Massimo Righi, il consigliere nazionale Fipav Vincenzo Ammendola e il presidente regionale Michielli. Fedriga ha mandato un post di auguri da New York. A inizio gara viene omaggiato con una targa consegnata dall’assessore De Bortoli, Francesco Bongiorno, tra i fondatori del Volley Prata.

Si passa all’azione e lo starting six della Tinet che gli appassionati pordenonesi impareranno a conoscere è quello formato dal regista Alberini, l’opposto Lucconi, gli schiacciatori Terpin e Petras. Al centro capitan Katalan e Scopelliti. Libero De Angelis. Primo punto del campionato per la pipe di Petras. Reggio si porta avanti di un paio di lunghezze, ma poi la Tinet rimette il naso avanti su un buon turno di servizio dello schiacciatore slovacco. La partita è divertente e molto equilibrata e il folto pubblico si diverte:14-12 Tinet. Lucconi entra in gara mettendo un paio di poderosi diagonali su bel turno dai 9 metri di JJ Terpin: 15-12 e time out ospite. Un paio di imprecisioni gialloblù permettono agli emiliani di impattare: 16-16. Lucconi cannoneggia e il suo omologo Marks sbaglia: 18-16. Si fa tiramolla: 18-18. Si rimane in parità fino alla fase caldissima del set. Ci pensa Petras a ottenere il primo set ball con un bel mani fuori: 24-22 e secondo tempo giallorosso. Annullato da Marks. La chiude Petras con un potente diagonale dopo un’azione nel quale la difesa pratense funziona a dovere: 25-23.

Parte meglio Reggio nel secondo: 2-5. Prata si rifà sotto sfruttando anche l’ingresso di Bellanova in battuta: 9-10. Ritorna avanti la Conad 10-13.. Fatica a riprendersi la Tinet e il lungolinea di Marks segna l’11-16. Prata cerca di affidarsi al braccio caldo di Lucconi per rientrare. Entra anche Baldazzi a muro ma il set sembra saldamente nelle mani emiliane: 17-21. Lucconi show, il bomber attacca e mura e la Tinet rientra: 20-21. Miracolo difensivo di De Angelis che manda in visibilio il Crisafulli e contrattacco concretizzato da Terpin:  21-21. Si vede in battuta il giovane 2004 Ranieri Truocchio. Il set point lo ottiene Petras: 24-23.Marks lo annulla. Ace di Sperotto ribalta la situazione. Ace di Suraci e 25-27: 1-1. Anche il terzo parziale è all’insegna dell’equilibrio, ma la Conad dopo un lungo videocheck mette il naso avanti: 10-13. Reggio è brava a mantenere il bottino: 15-19. Marks mette un colpo intelligente che frutta vari set point: 18-24. Invasione a rete di Terpin: 19-25.

Il quarto parziale si apre con una novità: Pegoraro al centro sostituisce Scopelliti. Lucconi è sempre indemoniato e mette pure l’ace del 4-2. Ace di Katalan e Prata allunga: 10-7. Reggio è attenta e cinica e recupera: 11-11. Si gioca ad elastico ed uno dei rari errori di Maiocchi certifica il 13-11 Tinet. Muro di Katalan su Marks: 15-12. Si entra nella red zone sempre sul +3: 20-17. Errore di Suraci in attacco: 22-18. Lucconi schianta il diagonale del set point: 24-20. Magica apertura di Alberini che lascia senza muro Lucconi 25-21. Si arriva al quinto set dopo 2 ore e un quarto di gara. Un ace di Sperotto porta Reggio Emilia al cambio campo sul 6-8. Lucconi firma il pareggio: 8-8. Invasione a rete e la Tinet sorpassa: 9-8. Muro di Alberini su Marks: 10-8. Vola la Tinet sul 12-9. Suraci entra in battuta e piazza l’ace mortifero del 12-11 costringendo Boninfante al time out. Lucconi va lungo e la contesa ritorna pari: 12-12. La chiude Katalan con un doppio imperioso muro: 15-12 e prima vittoria stagionale per Prata

Prata-Reggio: 3-2
Tinet: Baldazzi, Katalan 7, Alberini 4, Pilot, Lucconi 32, Scopelliti 3, De Angelis (L), Pegoraro 2, Bellanova, Terpin 13, Petras 16, Iannaccone, Truocchio, Ferracin (L). All: Boninfante.
Conad:  Caciagli, Mariano 13, Sesto, Sperotto 5, Catellani, Maiocchi, Gasparini, Bonola 8, Torchia (L), Pochini (L), Volpe 8, Marks 27, Guerrini, Suraci 3. All: Fanuli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A2, che inizio per la Tinet Prata: vittoria dopo cinque set
PordenoneToday è in caricamento