rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Raccolta differenziata

Gea e polizia locale hanno un nuovo alleato: l’ispettore ambientale

Potrà segnalare infrazioni direttamente agli agenti che potranno così imporre delle sanzioni a chi non rispetta le regole

A breve arriverà un nuovo supporto per il personale della Gea e della polizia locale. Si tratta dell’ispettore ambientale, istituito dal Comune di Pordenone per rafforzare il controllo della raccolta differenziata sulle strade. Il ruolo, come riporta il Messaggero Veneto, verrà integrato all’interno del nuovo regolamento di gestione dei rifiuti diventando un pubblico ufficiale a tutti gli effetti. La figura, oltre al servizio di assistenza, potrà infatti registrare eventuali infrazioni da trasmettere direttamente alla polizia locale. Un controllo capillare su tutto il territorio in modo da imporre ulteriori sanzioni a chi non rispetta le regole. 

La persona che sarà assunta dal Comune si occuperà di prevenire e controllare il corretto smistamento dei rifiuti secondo le norme del nuovo sistema di gestione integrata adottato dall’amministrazione. Oltre alla segnalazione dei comportamenti scorretti nella raccolta differenziata secondo quanto previsto dal calendario, dovrà infine occuparsi di rimuovere le deiezioni degli animali. Per questo ruolo saranno inoltre realizzati dei corsi ad hoc al fine di accrescere il numero del personale che vorrà diventare ispettore ambientale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gea e polizia locale hanno un nuovo alleato: l’ispettore ambientale

PordenoneToday è in caricamento