rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
la stretta

Partite le prime multe da 300 euro per gli incivili dei rifiuti

Sono state sanzionate tre persone provenienti da fuori città che hanno abbandonato immondizia fuori dai cassonetti

È partita la stretta del Comune sugli incivili dei rifiuti. La nuova modalità di raccolta differenziata sta creando qualche polemica tra chi è refrattario alle novità (anche quando iniziò la prima differenziata ci fu un’alzata di scudi, anche da alcuni politici) e qualche prevedibile disagio nei giorni successivi il cambio dei bidoni. 
Ieri sono state date le prime tre multe da 300 euro a tre persone, residenti in altri comuni, che hanno abbandonato i rifiuti in città, fuori dai cassonetti. 

Con il nuovo corso della differenziata sono previste multe salatissime e il contributo fondamentale degli ausiliari di vigilanza ecoloigica (Ave). 
Come ha spiegato l’assessore all’Ambiente Monica Cairoli al Messaggero Veneto, nelle zone dove ci sono ancora i bidoni stradali di carta e plastica il fenomeno dell’abbandono selvaggio si verifica ancora. In questi posti i rifiuti non vengono tolti subito perché si attende l’intervento degli Ave per rintracciare e perseguire i trasgressori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partite le prime multe da 300 euro per gli incivili dei rifiuti

PordenoneToday è in caricamento