rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
A Fagagna / Pinzano al Tagliamento

Si ustiona mentre usa un solvente: operaio di 23 anni in gravi condizioni

L'incidente sul lavoro è avvenuto nel pomeriggio del 1 marzo a Fagagna. Coinvolti due dipendenti di Pinzano al Tagliamento e Spilimbergo

Grave incidente sul lavoro nel pomeriggio di ieri, 1 marzo. In un'azienda di Fagagna, l'AFG Packaging, un operaio di 23 anni si è gravemente ustionato mentre si stava occupando della pulizia di un macchinario. Il collega, di 45 anni, ha invece inalato la sostanza solvente usata per la pulizia ed è rimasto intossicato.

Le dinamiche 

Secondo le prime ricostruzioni l’episodio è avvenuto intorno alle 15:30 in una ditta che produce laminati per l'industria alimentare. I due operai, che lavorano per la società DL Services di Sequals, i trovavano all'interno dell'azienda per pulire una macchina laminatrice con un solvente specifico. Sebbene non siano ancora chiare le cause dell’incidente, il prodotto chimico ad un certo punto si è infiammato. La sostanza tossica ha colpito inizialmente il dipendente di 23 anni (un cittadino di origine albanese residente a Pinzano al Tagliamento) rimanendo gravemente ustionato. Il secondo lavoratore, della stessa nazionalità ma residente a Spilimbergo, ha invece inspirato parte di quella sostanza. 

Sul posto è arrivata una squadra composta da di un'automedica proveniente da Udine, e due ambulanze provenienti da San Daniele del Friuli. Vista la gravità della situazione è stato richiesto l’elisoccorso partito da Udine. Il 23enne è stato elitrasportato in codice rosso per una prima valutazione all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, e ora si trova in gravi condizioni al centro gravi ustionati di Padova, in pericolo di vita. L'altra persona è stata trasferita in ambulanza a Udine, in codice giallo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ustiona mentre usa un solvente: operaio di 23 anni in gravi condizioni

PordenoneToday è in caricamento