rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
caro energia

Il Comune dice stop ai contributi per le associazioni

La crisi energetica impone un taglio dei costi: non saranno finanziati i contributi straordinari

La crisi energetica morde, il rincaro delle materie prime non lascia tregua e adesso la coperta dei conti pubblici è sempre più corta. Un problema che adesso tocca anche le associazioni, tante a Pordenone, e che hanno bisogno di finanziamenti per proseguire le attività. 
Al momento le porte sono chiuse per ottenere contributi straordinari, ma restano stabili i contributi ordinari già garantiti negli anni precedenti.

Come riporta Il Gazzettino, il Comune si trova costretto a rigettare nuove richieste perché non ci sono soldi, quindi è impossibile finanziare nuovi progetti. E nel caso questa crisi dovesse protrarsi, secondo il sindaco Alessandro Ciriani, potrebbero essere a rischio anche i contributi che finora sono stati garantiti.

Il Comune di Pordenone ha già speso tre milioni di euro in più solo per le bollette a causa del caro energia. Insomma adesso l’amministrazione dovrà tirare il freno a mano, in attesa di tempi migliori e di una situazione internazionale più stabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune dice stop ai contributi per le associazioni

PordenoneToday è in caricamento