rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
buone azioni / Pordenone Nord

Avis e Afds insieme per un donazione collettiva di sangue

Le due associazioni si uniscono per il bene comune

L'Associazione Friulana Donatori di Sangue di Pordenone e l'Avis provinciale Pordenone, in collaborazione con il Dipartimento di Medicina Trasfusionale, hanno organizzato per sabato 20 gennaio una donazione collettiva dei rispettivi Consigli direttivi e volontari presso il Centro trasfusionale di Pordenone, con il supporto dell’autoemoteca regionale. L'iniziativa, alla sua seconda edizione, consentirà una raccolta di oltre 50 donazioni di sangue e plasma.

Una donazione collettiva interassociativa è stata organizzata per la prima volta lo scorso anno, con l'obiettivo di suggellare la collaborazione attiva e propositiva che esiste da sempre tra le due Associazioni e il Dipartimento, finalizzata ad un servizio essenziale qual è la raccolta del sangue e degli emocomponenti.

«La raccolta di sangue e plasma - informa il dottor Andrea Bontadini, Direttore del Dipartimento di Medicina Trasfusionale di Pordenone - rappresenta una importante missione per garantire l’autosufficienza regionale e nazionale e i risultati evidenziano come la nostra Regione sia tra le più virtuose a livello italiano. È il risultato di un gioco di squadra con le Associazioni del sangue che ringraziamo insieme ai loro donatori; questa giornata, che viene riproposta dopo un anno, lega ancora di più le Associazioni ai donatori di sangue con la dimostrazione oggettiva che anche i Consigli direttivi e i volontari associativi partecipano attivamente con la loro donazione come esempio di solidarietà e altruismo per contribuire con un semplice gesto alla salvaguardia della salute di chi è più sfortunato. Anche la Direzione dell'Azienda Sanitaria Friuli Occidentale ringrazia per queste iniziative le Associazioni del sangue con i loro donatori e ritiene che la collaborazione rappresenti un bene prezioso a cui il nostro Dipartimento e tutta l’Azienda sanitaria medesima guardano sempre con interesse e stima».

Le due Associazioni Afds e Avis che operano nel territorio del Friuli Occidentale condividono diverse attività, tra le quali vi è il Gruppo scuola per la sensibilizzazione alla donazioni degli studenti delle classi 5^ delle scuole secondarie di secondo grado. L'anno scorso il gruppo di volontari, accompagnati dalla dottoressa Adriana Masotti, ha incontrato circa 2 mila studenti e ha raccolto 600 adesioni alla donazione: questa verrà effettuata in ventiquattro autoemoteche all'interno degli istituti scolastici o nei Centri trasfusionali di Pordenone, Aviano, Sacile, San Vito al Tagliamento e Spilimbergo.

Un'altra attività che vede l'Afds e l'Avis collaborare insieme è il Gruppo Informatori Associativi: è composto da oltre settanta volontari che si alternano nelle oltre mille giornate di apertura presso i Centri trasfusionali per accogliere i donatori, in particolare quelli alla loro prima donazione, in collaborazione con i medici, gli infermieri e tutto il personale tecnico ed amministrativo. Il fine è quello di garantire livelli di servizio e sicurezza apprezzati e riconosciuti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avis e Afds insieme per un donazione collettiva di sangue

PordenoneToday è in caricamento