rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Le liste

Elezioni politiche, come si vota: ecco le schede elettorali di Pordenone

Una breve guida per prepararsi al voto che si terrà domenica dalle ore 7 alle 23

Proprio in queste ore la Prefettura di Pordenone ha pubblicato il fac simile delle due schede elettorali del Friuli Venezia Giulia. Il che significa che la giornata del voto è davvero imminente. Domenica 25 settembre 2022, dalle 7 alle 23, tutti i cittadini maggiorenni saranno chiamati a esprimere le proprie preferenze nella scelta dei rappresentanti del Parlamento italiano. Come ben spiegato dai nostri colleghi di Today, i numeri sono cambiati rispetto al passato a seguito del referendum costituzionale del 2020. I deputati da eleggere saranno 400 (8 dei quali saranno destinati al voto all’estero), mentre per i senatori il numero si attesta sui 200 parlamentari (4 dei quali eletti dai cittadini che si trovano fuori confine). Eppure la domanda è sempre la stessa: come si vota? 

La legge elettorale

Su questo primo aspetto non è cambiato molto rispetto al passato. La legge elettorale è sempre la stessa, il Rosatellum. Un sistema misto che in base ai risultati del voto assegnerà due terzi del parlamento con il proporzionale e l’ultimo spicchio della Camera e del Senato con il maggioritario. I seggi verranno così suddivisi: ci sono le preferenze ottenute nei collegi uninominali, dove la coalizione (o anche un solo partito) indica un solo candidato da eleggere con il maggioritario; e i voti dei collegi plurinominali grazie ai quali saranno nominati i rappresentati attraverso il proporzionale. 

Elezioni politiche 2022, Le schede del Friuli Venezia Giulia

Come si vota

Se si guarda la scheda elettorale della nostra Regione si vedranno varie composizioni. Ci sono colazioni, ma anche partiti che hanno scelto di correre da soli in queste elezioni. L’elettore avrà in mano due schede di colori diversi (rosa per la Camera, gialla per il Senato). Al suo interno si troveranno in alto i nomi dei candidati al collegio uninominale, mentre nella parte inferiore saranno visibili i simboli dei partito con alla destra i quattro candidati al collegio plurinominale.

Chi vorrà solo votare il candidato presente nella parte alta della scheda potrà farlo mettendo una “X” sul nome prescelto. In questo modo il voto andrà al sistema maggioritario, ma sarà allo stesso tempo sarà distribuito anche sulle liste dei collegi plurinominali con il proporzionale. Si può eventualmente segnare sia il nome che il partito e, sebbene sia ridondante, il voto sarà comunque valido. Se invece si vuole tracciare la croce su un partito, il voto andrà anche al candidato per l’uninominale. Attenzione però. In questa elezione non è consentito il voto disgiunto. Affinché la votazione sia valida, si dovrà per forza votare solo una determinata lista. 

Info utili

Per votare al seggio sarà necessario portare un documento d'identità valido e la tessera elettorale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni politiche, come si vota: ecco le schede elettorali di Pordenone

PordenoneToday è in caricamento