rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Attualità / Aviano

A lezione di cioccolato con una leggenda della pasticcieria

Gli allievi dello Ial di Aviano si sono serviti dei consigli del Maestro cioccolatiere e Pastry Chef Danilo Freguj per realizzare le uova di pasqua

A Pasqua è tempo di mettersi alla prova. Gli studenti dei corsi di pasticceria dello Ial Fvg hanno imparato i segreti dell'arte della pasticceria grazie ai consigli preziosi dei docenti di Aviano. Per preparare degli ottimi dolci al cioccolato serve una sintesi perfetta tra continuità e novità, tradizione e creatività.  Durante il corso di pasticceria della Scuola Alberghiera di Aviano gli alunni hanno avuto il piacere di conoscere un’eccellenza riconosciuta a livello nazionale e internazionale: Danilo Freguja, Maestro cioccolatiere e Pastry Chef, che quest’anno ha conquistato il premio “Pastry Legend“. alla Chocoarena di Sigep di Rimini (46° Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianale e Caffè).

Il riconoscimento è stato assegnato dalla Cna ai maestri pasticcieri che hanno contribuito con la loro carriera a innovare, sviluppare e migliorare la pasticceria italiana nel suo complesso.

“Il conferimento del premio a Danilo Freguja - si legge nelle motivazioni stilate dal maestro Mirco Della Vecchia, presidente del comitato organizzatore - è un atto dovuto: una carriera davvero lunga, fatta di oltre 40 anni di partecipazioni ininterrotte a Sigep, fatta di innovazione con la sua scuola “one-to-one“, un modello che dopo di lui adotteranno in molti. Ma proverbiale e anche la capacità di trasmettere passione alle giovani leve, di trasmettere entusiasmo, con intelligenza con esempi di vita vissuta e con la simpatia che da sempre ne caratterizza lo stile”. 

Maestro Freguja all'opera con gli allievi-2

Il maestro Freguja ha conquistato l’oro ai Campionati Mondiali del Lussemburgo 1994 per la categoria “artistico“, seguita da una medaglia d’argento per il programma Individuale e un ulteriore argento per il programma a squadre. Tra le sue esperienze internazionali, le diverse partecipazioni a eventi in tutto il mondo nel ruolo di “Chocolate Ambassador”, e il successo ottenuto dai suoi cioccolatini dalla forma iconica e dal sapore inconfondibile, legati al suo amore per il Nordest e Venezia.

“Ai miei allievi – racconta il Maestro pluripremiato – suggerisco sempre di credere in quello che fanno, amare il loro lavoro e mirare a raggiungere il loro obiettivo e i loro sogni. Perché il nostro è un lavoro che dà felicità”.

Secondo Freguja, il percorso formativo di un “maestro cioccolatiere” non si ferma mai. “Non siamo mai maestri, ma siamo sempre apprendisti”. Ed è questo slancio per un miglioramento continuo che cerca di trasmettere ai giovani allievi dello Ial Fvg che frequentano la “storica” Scuola alberghiera di Aviano. “Allievi che nel corso degli anni sono stati veramente tantissimi – commenta – e il piacere più grande per me è vedere, andando in giro per l'Italia o per l'Europa, che qualcuno di questi ragazzi è diventato un grande chef. Allora dico, ecco dentro a questo ragazzo c'è anche qualche cosa di mio, qualcosa spero di avergli dato per la costruzione del suo successo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A lezione di cioccolato con una leggenda della pasticcieria

PordenoneToday è in caricamento