rotate-mobile
Attualità / Rorai / Via Pontina

270 mila euro per riqualificare il quartiere Rorai: presto un nuovo campo da calcetto

L’intervento rientra nel piano nazionale di ripresa e resilienza e consentirà di migliorare la qualità urbana e degli spazi verdi

Il Comune di Pordenone ha approvato il progetto definitivo che permetterà di riqualificare le aree di vie Bassano, Auronzo, Aprilia e Pontinia nella frazione di Rorai Grande. L’intervento porterà alla realizzazione di un campo da calcetto in erba sintetica. Un’area che sarà recintata, illuminata, e moderna grazie un’area attrezzata con pavimentazione drenante ed alberatura a servizio del campo da gioco. L’intera area verrà inoltre sistemata grazie all’istallazione di alcune panchine e un intervento che porterà all’eliminazione delle barriere architettoniche. Secondo i dati presentati dal Comune il costo si aggirerà sui 270 mila euro. Un pezzo che garantirà alla zona delle case popolari di avere uno spazio ludico adeguato alle esigenze dei ragazzi. 

L’iter

L’amministrazione comunale inizialmente aveva previsto la costruzione di una piastra polivalente da utilizzare per il campo da basket, un bar, un percorso ginnico, e un’area che avrebbe potuto ospitare un mercato settimanale con prodotti a km zero. Ma c’è stato un cambio di programma dopo che sono emerse altre esigenze da parte dei residenti. Il Comune si è dunque mobilitato per consegnare ai responsabili del cantiere un nuovo piano di riqualificazione della zona di Rorai, approvato in maniera definitiva. Grazie al dialogo che si è instaurato con le istituzioni il programma definitivo offrirà ai ragazzi un nuovo  campo da calcetto in erba sintetica e alcuni interventi che toccheranno l’area verde della città. 

I lavori

Le operazioni, che secondo il cronoprogramma dureranno cinque mesi, si focalizzeranno in particolare sugli spazi di via Bassano, via Pontinia, via Aprilia e via Auronzo. Una zona che rientra nel quartiere residenziale degli alloggi sociali di Rorai Grande. L’intervento sarà necessario dopo che sono state riscontrate alcune criticità nell’area e all’interno del campetto di gioco vicino al complesso. Il luogo, citando il documento, «non presenta quelle peculiarità ambientali e infrastrutturali tali da generare un consono livello di qualità urbana e quindi atte a promuovere l’integrazione/aggregazione tra i residenti ed aumentare la coesione sociale ed il senso di comunità». I problemi emersi riguardano, per esempio, il manto erboso in stato di degrado e con leggeri avvallamenti; una recinzione non a norma; la casetta di legno deteriorata. Oppure l’assenza di illuminazione nel campo di gioco. Un ostacolo soprattuto quanto le giornate si accorciano come accade durante il periodo invernale. Per questo, dopo un’attenta valutazione, è stato richiesto un lavoro che porterà a un miglioramento della qualità urbana e degli spazi verdi. 

campo calcetto2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

270 mila euro per riqualificare il quartiere Rorai: presto un nuovo campo da calcetto

PordenoneToday è in caricamento