rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca / Roveredo in Piano

Malore in bicicletta a Roveredo, non ce l'ha fatta il ciclista di 56 anni

Mirco Scian, residente a San Quirino, è morto dopo essere stato trovato in via XX settembre privo di sensi.

È morto nella serata del 23 maggio Mirco Scian, ricoverato in gravissime condizioni nel reparto di terapia intensiva all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine. Il 56enne, residente a San Quirino, il 18 maggio si trovava in bicicletta quando verso le 23 è stato colpito da un malore cadendo in un fossato.
L'uomo era stato trovato privo di sensi in via XX settembre a Roveredo in Piano da un motociclista che è stato il primo a dare l'allarme. Il centauro aveva notato la luce rossa della bicicletta e dopo essersi fermato per un controllo ha visto la presenza del ciclista in un fossato e ha chiamato subito i Nue112.
A offrire un supporto ci ha pensato anche un automobilista che ha accostato dopo aver rilevato la presenza di una moto. I due hanno prestato i primi soccorsi in attesa che arrivasse il personale sanitario. I medici erano alla fine riusciti a rianimarlo effettuando le manovre salvavita di rianimazione cardiopolmonare, ma l'uomo, trasferito con urgenza verso il nosocomio udinese, non ce l'ha fatta ed è morto dopo quattro giorni di ricovero in ospedale. 

Mirco Scian lavorava nell'azienda Cosma Plast di Porcia. Una ditta  specializzata nella produzione di componenti in plastica e che fa parte della società Cosma Group che si occupa della produzione di componenti per l’industria dell’elettrodomestico e per il settore automotive. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore in bicicletta a Roveredo, non ce l'ha fatta il ciclista di 56 anni

PordenoneToday è in caricamento