rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
scienza e salute / Aviano

Curato al Cro un rarissimo tumore al cuore

Un giovane paziente è guarito grazie all'innovativa tomoterapia

Al Centro di riferimento oncologico di Aviano è stato curato un raro tumore del cuore. Un sofisticato trattamento in tomoterapia (una innovativa radioterapia che irradia "a fette") ha permesso la guarigione di un giovane paziente affetto da sarcoma cardiaco. 
Questa tipologia di radioterapia che consente di intervenire con ancora migliore efficacia, grazie a una maggiore precisione nell'aggressione del tumore, con la possibilità di trattarlo in poche sedute e con dosi più attive. 

Questo risultato, come ha sottolineato l'assessore regionale alla Sanità Riccardo Riccardi, «è frutto di un importante lavoro di équipe al quale hanno contribuito l'esperienza del team medico sui sarcomi e sulla fase di individuazione del target, dei fisici
nella pianificazione della cura, dei tecnici durante la somministrazione e del personale infermieristico nella fase assistenziale». 

«Per trattare le neoplasie rare è necessario essere sempre all'avanguardia, anche dal punto di vista tecnologico - ha osservato ancora Riccardi -. In quest'ottica, vanno ricordati gli importanti investimenti che, pure con fondi del Piano Nazionale di ripresa e resilienza, consentiranno a breve al Cro, un aggiornamento proprio della tomoterapia, e di altre innovazioni che permetteranno di offrire ulteriori importanti possibilità di cura a molti malati oncologici».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curato al Cro un rarissimo tumore al cuore

PordenoneToday è in caricamento