rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
il successo / Aviano

Dal Cro una nuova terapia per curare i linfomi

Pubblicato uno studio sulla rivista scientifica Boold Advances

Il Centro di riferimento oncologico di Aviano ha ottenuto un nuovo grande risultato nella cura dei turmori. Uno studio della Fondazione italiana linfomi, coordinato dal direttore di Oncologia medica del Cro, Michele Spina, ha permesso di scoprire un nuovo trattamento di chemioterapia per il linfoma di Hodgkin. 
La novità è rappresentata dal fatto che questo schema di cura, per una variante della malattia molto diffusa e aggressiva, è applicabile anche a pazienti anziani o cardiopatici. 

Michele Spina-2

Nello studio nazionale dei linfomi sugli anziani, chiamato "Elderly Project", applicato su 1.200 pazienti, è emerso che i pazienti di età avanzata possono essere curati grazie una terapia altamente personalizzata 
Il lavoro pubblicato sulla rivista scientifica Boold Advances ha dimostrato come, nell’ambito di un ‘cocktail di farmaci’ per curare questa tipologia di linfomi, la sostituzione di un farmaco cardio-tossico con uno potenzialmente meno pericoloso per il cuore porta agli stessi risultati in termini di guarigione (oltre il 70% dei pazienti sono vivi a tre anni), ma con una riduzione delle complicanze cardiologiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Cro una nuova terapia per curare i linfomi

PordenoneToday è in caricamento